Bovini in condizioni di sofferenza, sequestro in cascina a Cassina de’ Pecchi

Titolare dell'azienda indagato per “abbandono di animali e detenzione in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze”

Il sequestro

Maxi sequestro di bovini a Cassina de' Pecchi. I carabinieri forestali dei comandi di Milano, Garbagnate Milanese e Lodi, insieme all’associazione Enpa, hanno effettuato un sequestro probatorio, disposto dalla Procura della Repubblica di Milano, nei confronti della mandria di bovini nella “Cascina Moretti”.

Animali in condizione di "sofferenza": il sequestro

Insieme ai militari e ai volontari sul posto è intervenuto anche il personale veterinario dell’Ats. Il titolare dell’azienda agricola dove erano custoditi gli animali è indagato per “abbandono di animali e detenzione in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze”. I bovini sono stati affidati in custodia al Sindaco di Cassina de’ Pecchi che dovrà accertarsi che i proprietari provvedano alla corretta gestione degli animali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento