Milano, società, patrimoni e un bar della ‘ndrangheta: sequestro da un milione e 300mila euro

I beni sono stati sottoposti a sequestro dopo le indagini della polizia di stato

Il sequestro

Si sono concluse con un maxi sequestro da un milione e 300mila euro le indagini della polizia di stato su Bartolo Bruzzaniti, noto 'ndranghetista della cosca Morabito-Palamara-Bruzzaniti.

Gli investigatori della divisione anticrimine hanno individuato beni del malvivente per oltre un milione di euro - tra cui due imprese di costruzione con relativo patrimonio aziendale, un veicolo commerciale, e un bar ubicato a Garbagnate Milanese. In seguito hanno scoperto che parte del patrimonio aziendale, circa 300mila euro, era stato ceduto a un'altra società. I sequestri avviati lo scorso 28 maggio, si sono conclusi nei giorni scorsi.

Il precendente sequestro

Bruzzaniti, 44 enne di Locri (Rc), ha iniziato a delinquere fin da giovanissimo (la sua prima denuncia risale al 1991 quando appena quindicenne fu coinvolto in una sparatoria), fino ad affermarsi come referente sul territorio milanese per l’importazione e lo smistamento di grandi quantità di cocaina dalla Calabria.

Già nel mese di ottobre 2019, le indagini patrimoniali svolte dai poliziotti avevano accertato che tra i redditi dell’uomo e il suo tenore di vita c'era un enorme divario; in seguito il tribunale di Reggio Calabria ha emesso un decreto di sequestro di beni per un valore di circa tre milioni di euro (sei immobili, tre società ed un autoveicolo, nonché diversi rapporti di conto corrente bancario).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento