rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Arrestati tre iraniani: producevano e vendevano lo "shaboo"

Sequestrati anche 300 grammi della pericolosa droga diffusa nella comunità filippina. E' il più ingente sequestro di shaboo a Milano. I tre ufficialmente commerciavano tappeti

Giovedì sera sono stati arrestati tre trafficanti di una droga (lo shaboo) che sta sempre più diffondendosi a Milano soprattutto presso la comunità filippina. I tre sono cittadini iraniani e, ufficialmente, si occupano di compra-vendita di tappeti orientali. I militari della compagnia Duomo li hanno trovati in possesso di tre litri di cloridrato di metanfetamina, la "materia prima" per produrre la sostanza stupefacente. Ma i tre avevano anche 300 grammi di cristalli di shaboo, per un valore di circa un milione di euro.

I carabinieri, mentre controllavano la zona di viale Jenner, hanno notato una Bmw che effettuava strani via vai. L'hanno fermata sorprendendo i tre iraniani con 8mila euro in contanti. Hanno quindi perquisito un'altra automobile riferita a loro e l'abitazione, rinvenendo altri 95mila euro, un bilancino, la droga e il cloridrato. Di conseguenza è scattato l'arresto.

NEL 2011: FILIPPINO TRUCIDATO PER 1 GRAMMO DI SHABOO

UCCIDE DONNA PER 20 EURO SOTTO EFFETTO DI SHABOO

Si tratta del più ingente sequestro di shaboo finora a Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati tre iraniani: producevano e vendevano lo "shaboo"

MilanoToday è in caricamento