rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Quarto Oggiaro / Via Sabatino Lopez

I poliziotti nell'ascensore tradiscono la coppia 'green': scoperta la serra di marijuana in casa

In manette un uomo e una donna, fermati dai poliziotti nel loro appartamento di via Lopez

Erano una coppia decisamente "green", che poi era il nome - neanche troppo fantasioso - con il quale i clienti ordinavano la marijuana. Due ragazzi - un 29enne e una 28enne, entrambi cittadini italiani - sono stati arrestati lunedì sera dalla polizia a Milano con l'accusa di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dopo che a casa loro è stata scoperta una serra artigianale per la produzione di marijuana. 

I fari degli investigatori sui due si erano accesi nei giorni scorsi, quando gli uomini del commissariato avevano individuato la loro abitazione di via Lopez come un possibile luogo di spaccio. In serata, approfittando dell'ingresso di tre giovani nel condominio, gli agenti sono saliti al settimo piano e - nascosti nell'ascensore - hanno ascoltato il gruppetto chiedere ai proprietari di casa della "green". 

A quel punto, certi di poter andare a colpo sicuro, i poliziotti sono intervenuti e sono entrati nell'appartamento. All'interno della camera da letto è stata trovata una serra con 12 vasi di piante di marijuana, lampade a led, umidificatore, fertilizzante e un sistema di areazione elettronico. Nella stessa stanza gli investigatori hanno anche messo le mani su 7 barattoli con all'interno poco meno di 90 grammi di "erba", su tutto il materiale per confezionare le dosi e su 540 euro in contanti, che la coppia - secondo i poliziotti - avrebbe guadagnato proprio spacciando. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I poliziotti nell'ascensore tradiscono la coppia 'green': scoperta la serra di marijuana in casa

MilanoToday è in caricamento