menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parco Cave (foto Ilda Casati)

Parco Cave (foto Ilda Casati)

Un uomo si masturba, chiama i vigili che non arrivano: "Usi le colonnine"

Disavventura per una lettrice al Parco Cave. Un uomo completamente nudo le si masturba davanti: chiama la polizia locale, ma non si presenta nessuno. E la sua segnalazione non risulta

Vede davanti a sè un uomo completamente nudo, che si masturba. Chiama i vigili, segnala con dovizia di particolari la situazione (con dettagliata descrizione del maniaco) e attende l'arrivo della polizia locale. Ma non si presenta nessuno.

E' questa la denuncia di una lettrice, M.C., che ha scritto una protesta ufficiale al Comando della Locale in Zona 7. Il fatto è avvenuto l'altro giorno al Parco delle Cave. 

"Verso le ore 19.20, provenendo dall'ingresso della Cava Aurora, correvo in direzione della Cava Il Bersagliere e appena dopo la casa “dei sette nani” all'altezza degli orti, sotto a degli alberi, vi è era un uomo tra i 45/55 anni, molto alto, calvo o comunque con un taglio molto corto, completamente nudo che commetteva atti osceni", scrive nella missiva la donna.

"Non trovando nelle immediate vicinanze una colonnina Sos ed essendo provvista di telefono cellulare, alle ore 19.29 ho contattato il Comando generale della polizia municipale al numero 02.77271 (tasto 1 pronto intervento), ho comunicato il mio nome e cognome e segnalato l'accaduto dando una descrizione molto precisa del luogo dove era avvenuto il fatto", spiega la cittadina.

"Preciso inoltre che non mi è stato richiesto un recapito telefonico. Ho proseguito il mio percorso all'interno del parco fino alle ore 19.50 circa, senza mai vedere nessuna pattuglia all'interno del parco", commenta.

Infine la beffa: "Ho ricontattato il medesimo numero per avere informazioni al riguardo ed all'operatore che risponde al centralino non risultava nessuna segnalazione fatta a mio nome o comunque nella zona per atti osceni, mi è stato però consigliato “la prossima volta non chiami ma vada alle colonne sos”. Sperando non ci sia una prossima volta, mi preme comunque fare questa segnalazione nella speranza possa servire a far aumentare eventuali pattugliamenti sia all'interno del parco che nella zona stessa", conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento