Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Settala / Via Giuseppe Saragat

Incidente sul lavoro a Settala, operaio di 23 anni precipita nel vuoto: grave

È successo nella mattinata di venerdì 3 settembre, il giovane è stato trasportato in codice rosso all'Humanitas

Un operaio di 23 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere precipitato nel vuoto da un'impalcatura a tre metri da terra. È successo in via Saragat a Settala, hinterland Est di Milano, nella mattinata di venerdì 3 settembre.

Tutto è accaduto intorno alle 11:20, come riportato dall'agenzia regionale di emergenza urgenza. I contorni della vicenda non sono ancora chiari e sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di San Donato ma secondo una prima ricostruzione sembra che il giovane stesse lavorando su un'impalcatura di un cantiere edile quando avrebbe perso l'equilibrio precipitando nel vuoto. Un volo tremendo che gli ha causato un importante trauma al torace.

Le sue condizioni sono subito apparse disperate, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. Il giovane, stabilizzato dai soccorritori, è stato trasportato con l'elicottero al pronto soccorso dell'Humanitas di Rozzano.

Nella stessa circostanza è rimasto ferito anche un secondo operaio: un uomo di 58 anni che per soccorrere il giovane era saltato giù dalla stessa impalcatura. Le sue condizioni, fortunatamente, sono meno gravi: ha riportato una leggera contusione al gomito ed è stato trasportato in codice verde all'ospedale di Rozzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro a Settala, operaio di 23 anni precipita nel vuoto: grave

MilanoToday è in caricamento