Tutto pronto per la Moda a Milano: intanto il settore è in crisi

Meno 5,6% di fatturato, meglio l'export che perde solo il 2,4%. Boeri: "Continueremo a sostenere sempre la moda". Siglato un accordo con le griffes cinesi

E' tutto pronto per la settimana della moda ("Milano Moda Donna"), che dal 19 al 25 settembre vedrà sulle passerelle 68 marchi per un totale di 71 sfilate per presentare le collezioni primavera - estate 2013. Sei giorni e mezzo di calendario, "con l'obiettivo di risalire a sette giorni pieni", ha spiegato Mario Boselli, presidente della Camera Nazionale della Moda.

Nel frattempo sono stati resi noti alcuni dati sul settore, che non sono molto lusinghieri. Per il 2012 è previsto un calo del 5,6% del fatturato, con punto minimo toccato nel terzo trimestre (cioè in questo periodo). Più contenuto il calo dell'export: -2,4% rispetto al 2011. "E' un momento difficile - ha commentato Boselli - e ora occorre guardare alla Cina come partner. Abbiamo firmato un accordo coi cinesi nel 2011 per gestire la leadership in maniera unitaria pur con le rispettive diversità nel campo della moda". L'assessore Stefano Boeri ha invitato a pensare in positivo, proprio sulla base di un export in ripresa nel quarto trimestre. "Continueremo - ha detto - a sostenere il settore con la nostra città, il nostro patrimonio e le nostre iniziative".

E' stato anche presentato il "Manifesto della sostenibilità", fatto di dieci punti. Per farlo conoscere è stata organizzata una performance artistica in piazza Duomo, il 19 settembre alle 20, con Michelangelo Pistoletto e mille studenti di moda e design che, coi loro corpi, formeranno il simbolo a tre cerchi che rappresenta - ha spiegato Pistoletto - "un nuovo equilibrio tra gli opposti, dove etica ed estetica si fondono con armonia".

Il 22 settembre invece verrà proposto un estratto della "Febbre del Sabato Sera", il musical in cartellone dal 18 ottobre al Teatro Nazionale. L'estratto, di quindici minuti, verrà proposto al Castello Sforzesco da trenta attori.

REALITY CINESE - E intanto si è concluso il reality show cinese "Dream come top model", proposto dalla televisione China Guangxi Tv e ambientato in Italia. Il 9 settembre si terrà la finale a Campione d'Italia: verrà scelta la più bella tra 16 modelle cinesi, che vincerà un contratto con una griffe italiana. La carovana del reality show ha percorso tutta Italia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento