menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scritta (foto Rinaldi/SettimoMilanese.info)

La scritta (foto Rinaldi/SettimoMilanese.info)

Settimo Milanese: scritte neonaziste in piazza mercato

La scritta sarebbe stata tracciata nella giornata di mercoledì 2 aprile. I cittadini: "Toglietela"

Una scritta a caratteri cubitali. In rosso, su sfondo grigio. «Il cristianesimo è un’invenzione di cervelli malati». A lato un simbolo simile a una svastica nazista e una sigla: Nsab. Un acronimo che ricorda NationalSozialistiche Arbeiter Bewegung – Movimento Nazionalsocialista dei Lavoratori. Questo è quanto apparso nella giornata di mercoledì nella piazza del mercato di Settimo Milanese, angolo via Achille Grandi. hinterland milanese.

La scritta è stata fotografata da Stefano Rinaldi, candidato consigliere comunale di Sel, ed è subito stata postata sul gruppo Facebook "SettimoMilanese.Info”. Diversi cittadini hanno commentato negativamente l’accaduto e hanno chiesto al comune di rimuovere la scritta. 

Non è chiaro chi abbia preso la bomboletta spray per tracciare queste parole. Non è neanche certo che la scritta sia stata realizzata dagli attivisti dell’Nsab. Solo una cosa è certa: nei mesi scorsi alcuni volantini del movimento nazionalsocialista furono ritrovati nella periferia milanese; più precisamente nel comune di Sedriano e Pregnana Milanese.

Non è il primo episodio simile a Settimo Milanese. Nel gennaio del 2013 alcuni vandali scrissero «L’Europa è bianca, Giudei tornate nel deserto» sul muro di una scuola di Vighignolo. La scritta fu subito coperta. Non solo: l’amministrazione comunale invitò gli studenti della scuola elementare a realizzare un murales sul tema della pace e della fratellanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento