rotate-mobile
Cronaca Porta Nuova / Via Goito

Sfilata al Parini, gli studenti si ribellano: "Passerella assurda"

I ragazzi del Collettivo Rebelde protestano contro la sfilata di Chiara Boni sulle scalinate del Parini: "Il preside al mattino dice di studiare, alla sera fa vedere i sederi delle studentesse"

"In tempi di crisi, si vuole trasformare un modello di cultura in un modello di apparenza. E la politica pensa al bunga bunga". Non è andata giù a tutti la sfilata di lunedì per Chiara Boni, momento fashion improvvisato allo storico liceo milanese Parini che ha portato in passerella le studentesse.

In mattinata il collettivo Rebelde chiederà spiegazioni con un picchetto davanti alla storica scuola meneghina. "Il preside - spiega una ragazza del sodalizio - non ci ha mai spiegato la portata dell'evento, nemmeno in Consiglio d'istituto: al mattino ci chiedono di studiare, mentre al pomeriggio mostrano i sedere delle studentesse". Minimizza il direttore, Claudio Pedretti: "E' stata un'occasione per svecchiare la scuola, non ci vedo nulla di male". 

Tra le altre cose, sembra che anche diversi genitori si siano lamentati della "Fashion week" improvvisata. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfilata al Parini, gli studenti si ribellano: "Passerella assurda"

MilanoToday è in caricamento