rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca San Siro / Via Mariotto Albertinelli

"Io sono un talento in questo Stato di m...": e sfonda i vetri di 19 auto in sosta, arrestato

In manette un marocchino 22enne, fermato dai carabinieri del Radiomobile. L'accaduto

Urlava, sbraitava, rivendicando di essere - ipse dixit - "un talento". E intanto, come in un folle gioco senza nessun senso, sfondava i deflettori di tutte le auto che incontrava lungo il suo cammino. Un cammino che è finito soltanto quando i carabinieri del Radiomobile lo hanno fermato. 

Un ragazzo di ventidue anni, un giovane marocchino disoccupato e irregolare in Italia, è stato arrestato nella notte tra mercoledì e giovedì con l'accusa di danneggiamento aggravato per aver distrutto i finestrini di diciannove macchine parcheggiate. 

Il suo blitz è andato in scena poco prima delle 4 tra piazzale Falterona, via Albertinelli e piazzale Segesta. I primi a notarlo, svegliati nel cuore della notte dalle sue urla, sono stati una donna e un uomo residenti in zona, che a quel punto sono scesi in strada e lo hanno seguito dopo aver allertato il 112.

Nel suo percorso di devastazione, stando a quanto raccontato dai testimoni, il 22enne ha continuato a gridare: "Questo Stato di m... non ha capito chi sono io". E ancora: "Io sono un talento in tutto e vi faccio vedere chi sono". A mettere fine al suo "tour" è stato un equipaggio del Radiomobile: quando è stato bloccato, il giovane aveva ancora una pietra in mano e un altro masso nella tasca del jeans. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io sono un talento in questo Stato di m...": e sfonda i vetri di 19 auto in sosta, arrestato

MilanoToday è in caricamento