rotate-mobile
Opera

Sfrattata dalla casa popolare, va in municipio e si dà fuoco

È successo a Opera. Attimi di panico. Alcuni dipendenti, con gli estintori, hanno spento subito le fiamme

Attimi di panico al municipio di Opera, nel Sud Milano, alle 3 di lunedì pomeriggio. Una donna di 58 anni, dopo avere chiesto con insistenza di parlare con qualcuno, si è data fuoco nei locali del municipio, situato in via Dante Alighieri. Per fortuna non ci sono state gravi conseguenze: ora si trova al pronto soccorso e non sarebbe in pericolo. La protagonista del gesto, a quanto risulta, avrebbe avuto un avviso di sfratto da una casa popolare. 

La donna, disperata, era entrata negli uffici comunali e aveva chiesto di parlare con un assessore o un funzionario, evidentemente con il terrore di essere messa in mezzo alla strada e di perdere la casa, ma in quel momento non poteva essere ricevuta da nessuno. Ad un certo punto, senza che nessuno lo prevedesse, si è cosparsa di liquido infiammabile e ha appiccato il fuoco.

Al pronto soccorso

Alcuni dipendenti hanno prontamente azionato gli estintori e spento sul nascere le fiamme. Sul posto si sono poi precipitati i sanitari del 118 con un'ambulanza e l'elisoccorso, oltre ai carabinieri di San Donato Milanese e agli agenti di polizia locale di Opera. La donna, secondo quanto riporta Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), è stata presa in consegna dai sanitari, che un'ora più tardi l'hanno trasportata in codice giallo al pronto soccorso del San Paolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfrattata dalla casa popolare, va in municipio e si dà fuoco

MilanoToday è in caricamento