rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca via Lulli

Sfrattata per morosità, protesta devastando gli uffici Aler

Una 31 enne, madre di due figli, protesta per lo sfratto esecutivo distruggendo uffici e auto. Arrestata dalla Polizia. I suoi due figli affidati alla nonna

"Mi hanno chiuso casa mentre ero fuori" ha detto una donna da ieri sfrattata perchè morosa e da oggi anche arrestata. Era stata sfrattata perchè "morosa", così stamane si è recata agli uffici della Aler, azienda lombarda edilizia residenziale.

Letizia D., 31 anni con i due figli di 7 e 10, ha protestato in maniera - "vandalica", contro lo sfratto ritenuto ingiusto. Prima di entrare nella sede ha danneggiato 11 auto, rompendo gli specchi retrovisori ed i tergicristalli. Entrata nella struttura ha preso d'assalto gli uffici gettando a terra nove computer, una fotocopiatrice ed una calcolatrice.

Immediato l'arrivo della Polizia che dopo aver provato a calmare la donna, è stata costretta ad arrestarla.I figli della 31enne sono stati affidati alla nonna materna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfrattata per morosità, protesta devastando gli uffici Aler

MilanoToday è in caricamento