menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, con un coccio di bottiglia sfregia un uomo: arrestato per lesioni permanenti al viso

Le manette per un 38enne sono scattate per l'articolo 583 quinquies del codice penale: deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso. L'episodio

È stato arrestato casualmente dai poliziotti che transitavano da via Carlo Farini, zona Isola a Milano, ed hanno assistito alla sua aggressione. Armato con i vetri di una bottiglia rotta ha infierito contro un uomo con il quale aveva appena litigato, sfregiandogli il volto.

Un algerino di 38 anni è stato arrestato dagli agenti della questura di Milano nel pomeriggio di domenica. Il nordafricano è stato sorpreso mentre con i cocci di una bottiglia feriva in faccia un marocchino di 27 anni.

Stando a quanto ricostruito da via Fatebenefratelli, i due stavano litigando per futili motivi quando l'alterco si è trasformato in una scazzottata, il più anziano dei due ha preso una bottiglia di vetro e l'ha usata come arma. L'algerino, con precedenti e irregolare sul territorio italiano, è accusato di lesioni permanenti al viso.

Le manette per lui sono scattate precisamente per l'articolo 583 quinquies del codice penale: deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso. Il suo avversario infatti, trasportato al Fatebenefratelli, è stato dimesso con una prognosi di sette giorni per "sfregio permanente al viso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento