Sgomberato mini-insediamento abusivo

I rom che si erano stabiliti a "La Pelucca" sono stati allontanati dalla polizia locale

Rom a La Pelucca di Sesto

Un piccolo insediamento abusivo a Sesto San Giovanni è stato sgomberato dalla polizia locale il 6 settembre. Sono state allontanate dagli agenti cinque persone di etnia rom che bivaccavano nell'area verde di fronte all'Istituto Geriatrico 'La Pelucca', tra via Campanella e Viale Italia. Per il gruppo di abusivi era stato emesso un ordine di allontanamento ai sensi delle norme previste dal decreto sulla sicurezza urbana del 2017. 

"A Sesto siamo arrivati a 322 allontanamenti dall'insediamento della nuova amministrazione. Sesto San Giovanni detiene il record italiano dei cosiddetti 'Mini Daspo Urbani'. In questa settimana, con l'occupazione dell'ex palazzo Alitalia e questi interventi anti bivacchi, abbiamo dimostrato di voler continuare con fermezza a combattere l'abusivismo, l'illegalità e il degrado", si legge in una nota del sindaco, che ha voluto citare anche lo sgombero delle famiglie del residence sociale 'Aldo Dice 26 x 1'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Queste azioni costituiscono un efficace deterrente e allontanano i malintenzionati. Continueremo con attenzione, forti del sostegno dei sestesi, in queste operazioni non appena si presentano le criticità", ha continuato il primo cittadino di Sesto, non mancando di ringraziare la polizia locale per l'intervento. Dopo la circolare del Viminale che ha prescritto ai prefetti e ai commissari di governo massima tempestività nell'esecuzione degli sgomberi e nel censimento degli occupanti, nei primi giorni di settembre il sindaco di Milano, Beppe Sala si era detto a sua volta a favore di un ritorno alla legalità nelle case occupate, sottolineando però come nei casi di persone fragili - in primis minori - fosse necessario applicare le dovute cautele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

Torna su
MilanoToday è in caricamento