Cronaca

Chiaravalle, sgomberato insediamento rom tra l'abazia e il cimitero

Lo sgombero ha interessato 8 baracche e 5 tende, abitate in tutto da 45 rom romeni. A segnalare la presenza del campo abusivo i cittadini. Salgono a 335 gli sgomberi effettuati dal 2007

sgombero2_1Un insediamento abusivo formato da 8 baracche e 5 tende e occupato da 45 rom romeni è stato smantellato questa mattina dalla Polizia Locale, intervenuta con 15 agenti, in un'area incolta tra il cimitero e l'abbazia di Chiaravalle nei pressi di un binario morto delle ferrovie.

Nessuno di loro, secondo quanto riferito dal vice sindaco De Corato, ha accettato l'accoglienza nelle strutture comunali e i nomadi si sono allontanati spontaneamente. L'intervento è avvenuto a seguito di segnalazioni di cittadini che ieri pomeriggio hanno notato la nuova presenza e si è reso subito necessario per impedirne l'espansione.


"Salgono a 335 gli sgomberi effettuati dal 2007 - sottolinea De Corato - 159 nel 2010. E da inizio anno sono 264 i rom romeni fermati a Milano per reati predatori o che destano allarme sociale: uno al giorno. La libera circolazione garantita ai comunitari non significa che si possa fare della città terra di razzia usandola come discarica abusiva".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiaravalle, sgomberato insediamento rom tra l'abazia e il cimitero

MilanoToday è in caricamento