menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli scontri (foto Ufo, Twitter)

Gli scontri (foto Ufo, Twitter)

Sgomberi dei centri sociali di via Ravenna, in zona Corvetto

Tantissimi poliziotti e carabinieri in tenuta antisommossa. Gli occupanti salgono sul tetto. I tafferugli proseguono in serata nei pressi di via Torino

A Milano sono in corso dalle 6.30 di martedì gli sgomberi del centro sociale 'Corvaccio squat' e dello spazio 'Rosa Nera', di via Ravenna, in zona Corvetto (video degli scontri tra la polizia e gli antagonisti).

All'arrivo dei poliziotti e dei carabinieri del reparto anti-sommossa, alcuni occupanti sono saliti sul tetto della palazzina, dando vita a una vera e propria 'barricata'. Sono stati piazzati in mezzo alla strada dei cassoni dell'immondizia e fatti bruciare (una donna, incinta, denuncia di essere stata manganellata: video).

Si fronteggiano un centinaio di antagonisti e le forze dell'ordine, queste ultime schierate all'incrocio tra via Ravenna e via dei Cinquecento. Si sono verificate cariche e lanci di fumogeni per disperdere la folla. I giovani dei centri sociali hanno risposto con pietre, oggetti e immondizie. 

In serata, poi, un altro corteo da via Ausonio verso il centro ha provocato ancora disordini e scontri con militari e agenti, con un fitto lancio di oggetti. Molte case sono state imbrattate. 

Sarebbero in tutto nove le persone accompagnate in questura (non in stato di fermo o di arresto), successivamente all'operazione. Lo riferiscono gli antagonisti, secondo cui sei di loro sarebbero stati fermati durante gli sgomberi e tre nei successivi tafferugli. E tre sarebbero stati poi arrestati: tutti uomini, uno di origini latinoamericane. Sono contestati i reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento