rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca San Siro / Via Preneste

Sgomberi in via Preneste, il corteo: poi le famiglie occupano altri alloggi

Finisce con una nuova occupazione il corteo serale per San Siro dopo gli sgomberi e gli scontri con le forze dell'ordine

Un corteo pacifico ha attraversato il quartiere di San Siro a partire dalle sei del pomeriggio di martedì, dopo un'altra mattinata convulsa sull'argomento casa. In particolare, due famiglie con minori a carico sono state sgomberate perché avevano occupato gli alloggi.

"Solo a San Siro - scrive il Cantiere in una nota - ci sono quasi 500 case vuote tenute lastrate e riscaldate, ma a nessuna delle due famiglie (una con tre bambini, di 2 mesi, 2 anni e 4 anni, l'altra con due minori di 11 e 9 anni) è stata offerta una soluzione abitativa. Il Comune di Milano che tanto proclama attenzione ai bambini e alla famiglia, che regala coperte ai senza tetto, che a parole continua a proclamare il cambiamento, oggi ha messo in campo uno spettacolo osceno e infame, che ha ottenuto parecchi feriti e due famiglie in mezzo alla strada".

Al termine del corteo serale, le due famiglie sgomberate in mattinata sono state aiutate a occupare altri due alloggi vuoti nella stessa via Preneste. Il sindacato A.s.i.a./Usb chiede che sia subito reso disponibile "quel patrimonio pubblico ora chiuso, più di 5 mila alloggi tra Aler e Comune di Milano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgomberi in via Preneste, il corteo: poi le famiglie occupano altri alloggi

MilanoToday è in caricamento