rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Porta Venezia / Viale dei Mille

Milano, blitz della polizia: sotto sgombero il centro sociale occupato da tre giorni

Il blitz in viale dei Mille, in un palazzo occupato venerdì dai "Galipettes". I dettagli

Due blindati a chiudere la strada. E una decina di uomini davanti all'ingresso del palazzo. Blitz della polizia martedì mattina in viale dei Mille a Milano per scrivere la parola fine sull'occupazione del palazzo al civico 40, che da venerdì mattina era diventata la casa del gruppo di anarchici le "Galipettes", capriole in francese. 

Ad annunciare la nuova occupazione erano stati loro stessi su Facebook, presentando il nuovo blitz avvenuto dopo lo sgombero di settembre scorso dall'ex asilo di via Verro che era stato occupato sotto una sigla molto simile, "Les Galipettes". 

Poche ore dopo in zona, aveva denunciato l'assessore alla sicurezza di regione Lombardia, Riccardo De Corato, erano comparse decine e decine di scritte contro le nuove restrizioni imposte dal Pirellone e dal governo per l'emergenza covid, contro il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, contro la polizia e contro il governatore Attilio Fontana. "Acab", "lavati le mani e odia la polizia", "brucia la questura", "viola il coprifuoco" e "Fontana assassino" alcuni dei messaggi tracciati tra viale dei Mille, viale Piceno e piazzale Dateo. 

Martedì mattina è arrivato il blitz della polizia. "Ci stanno sgomberando, accorrete", il messaggio postato verso le 7.45 sulla pagina Facebook del "Galipettes Occupato". Al momento non vengono segnalati momenti di tensione né problemi. All'interno del palazzo ci saranno sette, otto occupanti: in due sarebbero saliti sul tetto per opporsi al blitz.

Foto - La struttura occupata

galipettes occupato-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, blitz della polizia: sotto sgombero il centro sociale occupato da tre giorni

MilanoToday è in caricamento