menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

Per fuggire si butta nel Naviglio: gli agenti lo aspettano in Darsena e lo fermano (e multano)

Il piano di fuga del ragazzo, un 21enne evidentemente ubriaco, è fallito miseramente

Il piano per scappare era coraggioso, ardito. Ma, purtroppo per lui, è fallito miseramente. Un ragazzo di 21 anni, un giovane italiano di origini nordafricane, è finito nei guai nella notte tra lunedì e martedì a Milano dopo un singolare tentativo di fuga dalla polizia. 

Il suo "spettacolo" è iniziato verso le 2, quando gli agenti impegnati in un servizio di controllo delle vie della movida hanno sentito delle urla arrivare da viale Gorizia. Così i poliziotti si sono avvicinati per capire cosa stesse succedendo e hanno notato dei ragazzi che litigavano tra loro. 

Alla vista degli uomini in divisa, i giovani sono fuggiti in diverse direzioni ed è stato in quel momento che il 21enne ha deciso di lanciarsi nel Naviglio per cercare di far perdere le proprie tracce, ma ai poliziotti è bastato aspettare in Darsena che il "fuggitivo" uscisse dall'acqua per fermarlo. Il ragazzo, completamente ubriaco, è stato multato ai sensi dell'articolo 688 del codice penale che punisce "chiunque, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, è colto in stato di manifesta ubriachezza" con una sanzione da 51 a 309 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento