Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Picchiate perchè poliziotte, lo denuncia il Siap

Il sindacato di polizia getta luce sull'insicurezza degli uomini in divisa. Sabato scorso sono state aggredite due agenti ad un incrocio stradale e ieri il caso dell'agente Polfer "colpito dopo essersi qualificato"

L'aggressione all'agente della Polfer ucciso ieri sera nel milanese non sarebbe un caso isolato. A precisarlo è stato il Siap (Sindacato Italiano Appartenenti Polizia) che ha reso noto un episodio avvenuto sabato scorso durante il quale due poliziotte sono state picchiate nel corso di un diverbio stradale.

Il fatto sarebbe avvenuto a Milano e avrebbe coinvolto due agenti in borghese di un commissariato aggredite da uno sconosciuto a un incrocio per un diverbio stradale.

"Appena le colleghe si sono qualificate - ha spiegato Enzo Delle Cave, segretario lombardo del Siap - l'uomo dagli insulti è passato alle mani e solo l'intervento di alcuni cittadini, che hanno aiutato le due colleghe a bloccarlo, ha evitato il peggio".

L'uomo, poi bloccato grazie all'arrivo dei rinforzi, si trova ora agli arresti domiciliari. "Anche il collega della Polfer ucciso ieri - dice ancora Delle Cave - è stato colpito appena dopo essersi qualificato. Un brutto segno, della scarsa considerazione per le forze dell'ordine dovuta anche alle continue aggressioni della politica". Il Siap, per il poliziotto ucciso, chiede ora almeno il riconoscimento come vittima caduta nell'adempimento del proprio dovere.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiate perchè poliziotte, lo denuncia il Siap

MilanoToday è in caricamento