Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Treni, allarme sicurezza. E qualcuno invoca l'esercito a bordo dei convogli

Aggressioni a controllori, capitreno e passeggeri. La politica si divide

Repertorio

Fine aprile: un 22enne aggredito, un 16enne rapinato: entrambi da una baby gang, nella stessa giornata, a bordo di due diversi treni della linea Milano-Lecco. Domenica 6 maggio: una passeggera picchia una capotreno sul Malpensa Express e, dopo qualche ora, dieci persone accerchiano e picchiano un controllore e un poliziotto fuori servizio.

Una specie di bollettino di guerra: i treni sono percepiti come sempre meno sicuri dai lombardi, questo è un dato di fatto. E la stessa Trenord deve correre ai ripari facendo salire a 90 il numero di guardie che effettuano scorte straordinarie sui treni e nei principali depositi. Linee ferroviarie, luoghi e orari di maggiore necessità sono definiti e costantemente aggiornati grazie a un monitoraggio quotidiano effettuato da Trenord attraverso il Focal Point Security, che vede la partecipazione attiva del personale di bordo, in stretta collaborazione con gli organi istituzionali e di polizia ferroviaria.

Il trasporto ferroviario locale dipende dalla Regione Lombardia ed è gestito da una società di proprietà della stessa Regione, quindi è inevitabile che il Pirellone se ne prenda carico. "La sicurezza è uno dei primi temi che sottoporremo al management di Ferrovie Nord e Trenord", è il commento di Claudia Terzi, neo assessore regionale ai trasporti, che però conferma anche di pensare ai militari sui treni.

I sindacati lamentano poco dialogo con la prefettura visto che - spiegano alcuni di loro - "da anni segnaliamo sempre le stesse cose". Ma non concordano con l'esercito a bordo dei convogli. E il dibattito politico è aperto. Intanto Trenord deve ancora implementare le "body cam", ovvero videocamere applicate alle divise dei capitreno e degli addetti alla sicurezza a bordo. E alcuni chiedono l'introduzione dei tornelli in tutte le stazioni per impedire gli accessi ai treni a chi è sprovvisto di biglietto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, allarme sicurezza. E qualcuno invoca l'esercito a bordo dei convogli

MilanoToday è in caricamento