Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Sigarette di contrabbando a Orio al Serio, i sequestri

Passeggeri dall'Ucraina e altri in partenza per Londra

Cinquecento stecche di sigarette all'interno dei bagagli a mano di sette passeggeri: è quanto scoperto dalla guardia di finanza e dall'agenzia dogane e monopoli di Orio al Serio nel corso dei controlli ordinari presso le sale partenze e arrivi. Il tabacco (circa cento chili il peso del sequestro) veniva portato in Italia dall'Ucraina dai passeggeri in questione, una donna e sei uomini tra i 20 e i 50 anni, di nazionalità romena, ucraina, moldava e lettone.

Partivano invece da Bergamo (in direzione Londra) due donne e un uomo tra i 25 e i 52 anni che hanno attirato l'attenzione degli operanti, a causa del nervosismo mostrato in fase di controllo. Così i militari e i funzionari hanno ispezionato i loro bagagli, compresi quelli destinati alla stiva dell'aereo. E dentro vi erano centinaia di pacchetti di sigarette di contrabbando.

I trasgressori che trasportavano più di dieci chili a testa sono stati denunciati, mentre gli altri hanno ricevuto una sanzione amministrativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigarette di contrabbando a Orio al Serio, i sequestri

MilanoToday è in caricamento