Simone, scomparso da oltre un mese: "Ha fatto una denuncia ed è sparito nel nulla"

Il giovane, Simone Papadia, è scomparso dallo scorso 24 aprile. Gli appelli dei familiari

Simone

Sembra essere sparito nel nulla Simone Papadia, un ragazzo di ventidue anni di Mesagne che è ufficialmente scomparso lo scorso 24 aprile da Milano. 

Il ragazzo è alto 1 metro e 78, ha occhi castani e capelli castani. Sul corpo ha numerosi tatuaggi: un volto di donna sulla spalla destra, un lupo sul braccio destro, un tribale sulla gamba sinistra, una luna sul polso sinistro, dei numeri romani sul braccio sinistro e porta sempre l'orecchino.

Il giorno della scomparsa, stando a quanto riferito dai familiari a "Chi l'ha visto?", Simone aveva denunciato il furto di tutti i suoi effetti personali, tra documenti, cellulare e zaino. Da quel momento nessuno ha avuto più sue notizie. 

Simone, stando a quanto appreso, lavorava in un negozio di viale Monza. Sua sorella ha publicato su Facebook un appello con le sue foto per chiedere a chiunque avesse notizie del 22enne di aiutarla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento