Cronaca

Sieropositiva rapina 53enne e lo punge con siringa: presa

La donna, Ignazia Barbara B., è tossicodipendente e conosciuta dalle forze dell'ordine per numerosi precedenti. L'uomo, che si era difeso, era stato punto con siringa sporca

La stazione centrale

E' stata individuata dalla polizia, a Milano, la presunta autrice di una rapina e di un tentativo di rapina durante il quale aveva punto un uomo al collo con una siringa usata. L'arrestata, una sbandata tossicodipendente, è sieropositiva.

La donna Ignazia Barbara B., di 37 anni, con alle spalle precedenti per furto, rapina, lesioni resistenza, estorsione ricettazione e altro, è stata rintracciata dagli uomini del commissariato Garibaldi Venezia nei dintorni della stazione Centrale, dove la donna abitualmente gravita nonostante una formale residenza nel Milanese.

Entrambe le persone aggredite il 28 ottobre scorso, una donna di 53 anni, rapinata del cellulare in auto, e un uomo di 61 anni, che ha reagito ed è stato subito colpito con un calcio e la puntura, l'hanno riconosciuta. Ora per l'uomo ferito comincia probabilmente un lungo periodo di controlli per monitorare un'eventuale trasmissione dell'infezione (fonte: ansa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sieropositiva rapina 53enne e lo punge con siringa: presa

MilanoToday è in caricamento