menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Indossa il burqa per strada, il sindaco la convince a toglierlo

In un paese della Brianza, Sirtori, in provincia di Lecco, il problema del burqa indossato nei luoghi pubblici, è stato risolto dal sindaco col dialogo

In un paese della Brianza, Sirtori, in provincia di Lecco, il problema del burqa indossato nei luoghi pubblici, è stato risolto dal sindaco col dialogo.

Così, dopo le rimostranze di nonni e genitori che accompagnando i bambini a scuola elementare e asilo, si erano imbattuti in una donna con il volto completamente coperto dal burqa - a loro dire i figli erano impauriti - il sindaco Davide Maggioni ha predisposto una lettera da inviare a carabinieri e prefettura.

La missiva però non è mai partita. La famiglia in questione - di origini marocchine - è arrivata in municipio, il sindaco ha spiegato il problema, rifacendosi anche alla legge che vieta di recarsi in luoghi pubblici con il volto non riconoscibile. A quel punto moglie e marito hanno preso atto e la donna ha smesso di indossare il burqa in pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento