Smog, le centraline toccano i 96 microgrammi per metro cubo di Pm10: la soglia limite è 50

Anche lunedì 10 febbraio sono rimasti oltre i limiti i livelli di Pm10 a Milano e provincia

Repertorio

È un 2020 terribile per l'aria di Milano, e non solo. Anche lunedì 10 febbraio sono rimasti oltre i limiti i livelli di Pm10 rilevati dalle centraline cittadine.

Secondo quanto riportato dal bollettino dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente della Lombardia (Arpa), le quattro centraline attive in città hanno infatti registrato tra i 63 (in Pascal) e i 96 (in Marche) microgrammi per metro cubo contro i 50 previsti come soglia massima.

Pm10 oltre i limiti anche fuori Milano

Particolato oltre la soglia consentita anche nella provincia del capoluogo lombardo, con 72 microgrammi a Pioltello-Limito, 62 a Cassano d’Adda, 61 a Turbigo e 76 a Magenta.

Male anche le provincie di Monza (tra 59 e 68), Como (72-78), Varese (53-67) e a Merate nel Lecchese (58).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento