Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Smog, 14esimo giorno di Pm10 alle stelle: stop vecchie auto non basta

L'agenzia regionale per la protezione ambientale ha rilevato anche ieri una concentrazione di polveri sottili nell'aria oltre la soglia consentita. Domenica sempre più probabile il blocco del traffico

Il livello di polveri sottili nell'aria di Milano continua ad essere alle stelle. Siamo ormai al 14esimo giorno di allarme smog. A dirlo è l'agenzia regionale per la protezione ambientale che ha certificato che martedì in tutte le centraline di rilevazione del capoluogo lombardo la concentrazione di polveri sottili ha superato quota 100, il doppio del limite consentito dall'Unione Europea: 108 in Città Studi, 118 al Verziere e 143 nella centralissima via Senato.

Anche nel primo giorno di applicazione del piano per l'emergenza firmato dal sindaco Letizia Moratti che da ieri ha bloccato la circolazione alle auto più vecchie e più inquinanti la situazione non è dunque migliorata. Sembra, dunque, sempre più inevitabile lo stop totale del traffico domenica prossima.  

E' inoltre altamente improbabile che ci possa essere una repentina inversione di tendenza. Per via dello sciopero dei mezzi pubblici oggi il Comune ha spento le telecamere di Ecopass, il pedaggio antismog nel centro di Milano e il clima in città continua a essere soleggiato. Se le polveri sottili rimarranno oltre il livello di guardia per altri due giorni, il Comune sarà costretto a proclamare per domenica il blocco totale della circolazione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog, 14esimo giorno di Pm10 alle stelle: stop vecchie auto non basta

MilanoToday è in caricamento