Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Smog, migliora la qualità dell'aria a Milano ma il blocco del traffico resta attivo: le info

A Milano sono stati ben 96 i giorni in cui la soglia limite del Pm10 è stata oltrepassata

Repertorio

Pioggia e vento migliorano la qualità dell’aria a Milano e più in generale in Lombardia.

E' quanto emerge dal bollettino dell’Arpa, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, dopo otto giorni consecutivi di superamento dei limiti dei 50 microgrammi per metro cubo, mercoledì in città i valori di polveri sottili hanno fatto registrare una decisa flessione e sono rientrati nella norma.

I livelli massimi di Pm10 sono quelli registrati dalla centralina di via Senato che ha attestato una concentrazione media pari 37mg/m3, mentre quella del Verziere, tra Piazza San Babila e Largo Augusto, ha fatto registrare una media di 32 mg/m3.

In provincia, soltanto Cassano d’Adda, comune a Est del capoluogo, ha fatto segnare valori di Pm10 pari a 52 mg/m3 e dunque superiori al tetto di 50 mg/m3. Medie giornaliere sotto i limiti, invece, in tutte le altre province lombarde

Dallo scorso gennaio, a Milano sono stati ben 96 i giorni in cui la soglia limite del Pm10 è stata oltrepassata.

Le auto che non possono circolare a Milano

Il  blocco del traffico continua. A partire dal 26 dicembre, ha informato palazzo Marino in una nota, "tutti i giorni - festivi compresi - dalle 8:30 alle 18:30 è vietata la circolazione ai veicoli per il trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 compresa. Vietati anche, dalle 8:30 alle 12:30, i veicoli per il trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa".

Quindi: fermi i Diesel euro 4 dei cittadini e i Diesel Euro 3 per il trasporto merci. 

Ma non è tutto. "Non è possibile - ha chiarito il comune - utilizzare generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa con prestazioni al di sotto della classe 3 stelle; non è consentito utilizzare sistemi di riscaldamento a legna, accendere falò, barbecue, fuochi d’artificio ed è obbligatorio ridurre di 1 grado centigrado la temperatura all’interno delle abitazioni", portandola quindi a 19 gradi.

Le misure resteranno attive fino a quando Arpa non certificherà l’abbassamento dei valori del Pm10 per due giorni consecutivi sotto i 50 microgrammi.

Area C ancora accesa

Proprio per - ha spiegato palazzo Marino - "contenere l'innalzarsi delle polvere sottili e in favore di una migliore qualità dell'aria" quest'anno Area C resta accesa anche durante le festività. Ad esclusione di 26 dicembre e 1 gennaio, negli altri giorni sono in vigore i divieti e le limitazioni dei giorni feriali.

Le telecamere del centro resteranno accese lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 7:30-19:30 e il giovedì dalle 7:30-18. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog, migliora la qualità dell'aria a Milano ma il blocco del traffico resta attivo: le info

MilanoToday è in caricamento