Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Cambiago, continua a spacciare cocaina dagli arresti domiciliari: nasconde 145mila euro

Beccato mentre depositava nella cassetta della posta una busta destinata ad alcuni pusher

Il denaro sequestrato

In casa nascondeva quasi 150mila euro in contanti, oltre 230 grammi di cocaina e 50 di hashish. Da lì, dalla sua residenza a Cambiago (Milano), benché fosse agli arresti domiciliari, aveva escogitato un sistema ingegnoso per continuare a spacciare. In pratica, dopo aver trovato gli accordi con i suoi acquirenti, andava nell'androne e nascondeva le dosi di cocaina nella cassetta della posta.

E' stato scoperto e arrestato dai carabinieri della Stazione di Gorgonzola. L'uomo, un marocchino di 28 anni, è accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. A mettere in guardia i militari sono stati diversi cittadini allarmati da quello strano via vai di clienti.

Al termine del servizio di osservazione, i carabinieri hanno beccato l'uomo mentre depositava nella cassetta della posta una busta destinata ad alcuni pusher, contenete dosi di cocaina già confezionate per un peso di circa 100 grammi.

La perquisizione domiciliare - l'uomo stava a casa della fidanzata del fratello - ha portato alla scoperta di altri 130 grammi di cocaina e 50 grammi di hashish, oltre a 145mila euro cash. Per il marocchino si sono aperte le porte di San Vittore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambiago, continua a spacciare cocaina dagli arresti domiciliari: nasconde 145mila euro

MilanoToday è in caricamento