Cronaca Piazza del Cannone

Parco Sempione, giovane spacciatore inseguito e arrestato dai poliziotti in bici

Gli agenti della squadra “bike” hanno fermato e ammanettato un giovane del Gambia, sorpreso a spacciare nel Parco. E' accusato di detenzione e spaccio di stupefacenti

Il pusher è stato arrestato dagli agenti - Foto repertorio

Hanno subito reagito al suo tentativo di fuga. Si sono messi sulle sue tracce e dopo qualche centinaia di metri lo hanno fermato. 

Mercoledì, i poliziotti della squadra “bike” della questura di Milano hanno arrestato un giovane cittadino del Gambia, accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato proprio il pusher, inconsapevolmente, ad attirare su di sé l’attenzione degli agenti, che erano impegnati in un normale giro di controllo all’interno del Parco. 

Il ragazzo, infatti, era in compagnia di altri uomini nei pressi del campo di basket e, alla vista dei poliziotti, ha cominciato a correre per cercare di scappare. Purtroppo per lui, però, gli agenti in bici sono riuscito a raggiungerlo e a bloccarlo. 

Addosso, lo spacciatore nascondeva alcune dosi di hashish e marijuana. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Sempione, giovane spacciatore inseguito e arrestato dai poliziotti in bici

MilanoToday è in caricamento