Cronaca Garibaldi / Corso Como

Con la marijuana in bocca aggredisce i poliziotti: arrestato uno spacciatore

In manette è finito un cittadino del Mali, che al momento dell'arresto ha opposto forte resistenza. Nel corso dello stesso servizio, gli agenti hanno arrestato un altro spacciatore

L'operazione della polizia - Foto repertorio

Era convinto che lì, nella sua bocca, la droga fosse stata al sicuro e al riparo da occhi indiscreti. Purtroppo per lui, però, il sesto senso ha portato i poliziotti sulle sue tracce. E il suo violento tentativo di fuga è stato del tutto inutile. 

Durante un servizio in borghese, gli agenti hanno arrestato un cittadino del Mali, accusato di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, fermato dai poliziotti in via Capelli per un semplice controllo, ha cercato di fuggire, sputando la droga che nascondeva in bocca. 

Raggiunto dai poliziotti, il pusher ha cercato con tutte le forze di opporsi all’arresto, ma è stato fermato e ammanettato. 

La stessa sorte, verso le 22, è toccata a un cittadino del Ghana, sorpreso a contrattare la vendita di droga con due turiste straniere in corso Como, sempre più la vera via dello spaccio di Milano. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio. 

Entrambi i fermati hanno numerosi precedenti penali specifici. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la marijuana in bocca aggredisce i poliziotti: arrestato uno spacciatore

MilanoToday è in caricamento