È in permesso dai domiciliari ma esce per spacciare: arrestato

L'episodio a Peschiera Borromeo. In manette un 54enne albanese pluripregiudicato

La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri

Era fuori nell'orario di permesso di uscita dagli arresti domiciliari ma nello zainetto aveva 300 grammi di cocaina. Per questo nei giorni scorsi un 54enne albanese  pluripregiudicato è stato tratto in arresto dai carabinieri a Peschiera Borromeo.

L'uomo era stato sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare sempre per spaccio ma aveva il permesso di assentarsi dalla propria abitazione. I militari però fermandolo per un controllo in via della Liberazione, mentre si trovava in strada in compagnia di altri suoi connazionali, lo hanno trovato in possesso della droga.

Nel suo appartamento, poi, è stato poi rinvenuto vario materiale per il  confezionamento, e un totale 615 euro in contante, frutto dell’attività di spaccio. Il tutto è stato posto sotto sequestro. I militari hanno anche trovato e sequestrato un piccolo crick giallo per auto utilizzato per pressare la cocaina prima del confezionamento, quattro telefoni cellulari, una macchina per il sottovuoto e un jammer utilizzato per disturbare le frequenze radio. Per il 54enne a quel punto si sono aperte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Oggi e domani Lombardia in zona arancione: regole e divieti per il weekend, cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Fontana: "Lombardia zona rossa, non ce lo meritavamo"

Torna su
MilanoToday è in caricamento