menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, spacciatore di metamfetamine e ecstasy liquida arrestato in piazzale Corvetto

L'uomo è stato arrestato mentre cercava di raggiungere la metro gialla per andare via

Metamfetamine, acido gamma-idrossibutirico, Ghb ecstasy liquida. È quanto gli agenti della Squadra Mobile di Milano hanno trovato nella dimora di un uomo di 45 anni, arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I fatti sono accaduti giovedì 26 novembre ma la notizia è stata diffusa solo il 30. L'uomo è finito nella rete degli investigatori diretti da Marco Calì durante un servizio antispaccio in zona Piazzale Corvetto, a su di Milano. Verso le 18.30 gli agenti della Mobile hanno notato il 45enne a bordo strada che si muoveva con fare sospetto e sempre al telefono come se attendesse qualcuno. 

Poco dopo, in effetti, si è incontrato con un altra persona alla quale ha ceduto qualcosa in cambio di denaro. Poi si è diretto di tutta fretta all'interno della fermata della metropolitana M3 di Corvetto. Gli agenti, però, l'hanno fermato e sottoposto a controllo, all'esito del quale è trovato in possesso di tre involucri contenenti circa 8 grammi di metamfetamine ed un flaconcino del peso di 70 grammi di gamma butirrolattone Gbl. 

La perquisizione domiciliare, effettuata presso una stanza di albergo in zona Sempione ove attualmente dimorava, ha permesso di sottoporre a sequestro altri 8 grammi di metamfetamine e 4 flaconcini di acido gamma-idrossibutirico - Ghb ecstasy liquida per un peso di circa 280 grammi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento