menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, lascia cadere a terra l'hashish davanti agli agenti e dà un pugno a un poliziotto: preso

Protagonista è un cittadino nigeriano di 28 anni. È accusato di detenzione ai fini di spaccio

Si è prima mostrato disponibile a collaborare con la polizia che lo stava controllando per cogliere il momento per buttare a terra una bustina con dell'hashish e colpire con un pugno un agente, per cercare di scappare. Si è ritrovato con le manette ai polsi.

Protagonista dell'episodio è un cittadino nigeriano di 28 anni. L'uomo è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A riferire l'accaduto è la questura di Milano.

Martedì sera gli agenti della Squadra investigativa del Commissariato Quarto Oggiaro durante un servizio di controllo, hanno notato in Fattori tre persone. In particolare uno dei tre, il nigeriano poi arrestato, stava offrendo agli altri due della droga da comprare.

Così decidono di intervenire e fermarlo. In un primo momento l'uomo sembra ben predisposto al controllo. Poi cerca di gettare a terra, senza essere visto dagli agenti, una bustina con 21 grammi di hashish. Quando si vede scoperto, si scaglia con un pugno contro un poliziotto e cerca di scappare.

Tutto inutile. In un'istante ha addosso i poliziotti che gli trovano altra dosi di hashish e un po di marijuana in tasca. Oltre al bilancino di precisione e circa 50 euro.

Mercoledì sera, intorno alle 23, gli agenti di Quarto Oggiaro hanno arrestato un italiano di 24 anni in via Trilussa. In questo caso lo spacciatore offriva ai suoi clienti cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento