menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Circondato da tossicodipendenti in stazione: spacciatore di eroina 61enne arrestato

L'uomo, un cittadino egiziano, aveva circa 130 grammi di eroina, un coltello e di 300 euro

Gli agenti della polizia ferroviaria di Milano hanno arrestato un cittadino egiziano di 61 anni per spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, in abiti civili, durante un servizio mirato al contrasto dell'attività di spaccio di stupefacenti nell'area dello scalo ferroviario di Milano Porta Romana, venerdì pomeriggio, hanno sorpreso un cittadino straniero che, attorniato da numerosi tossicodipendenti, vendeva loro della sostanza stupefacente. 

L'uomo è stato bloccato mentre cercava di disfarsi di un involucro che, subito recuperato dai poliziotti, è risultato contenere circa 130 grammi di eroina. Il 61enne, durante la perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello e di circa 300 euro.

Un ragazzo italiano, che aveva acquistato 2 grammi di eroina, è stato segnalato alla Prefettura di Milano. Il cittadino egiziano è stato arrestato e la sostanza stupefacente rinvenuta è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento