menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Milano, beccato dietro la stazione con oltre 300 euro di fumo: arrestato dalla polizia

È successo nel pomeriggio di lunedì in zona Farini, nei guai un egiziano di 22 anni

Aveva con sé oltre 31 grammi di "fumo" e per lui sono scattate le manette. È successo nel pomeriggio di lunedì 30 novembre in via Luigi Torelli a Milano, nei guai un ragazzo egiziano di 22 anni, irregolare in Italia e già noto alle forze dell'ordine.

Gli agenti della questura, come riferito da via Fatebenefratelli, lo hanno fermato per un controllo di iniziativa. Durante i controlli si è mostrato nervoso e così è scattata la perquisizione, culminata con il ritrovamento i otto "stecche" di hashish e un bilancino di precisione. Per lui sono scattate le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Auto imbottita di cocaina: arrestato

Intorno alle 19, invece, i poliziotti della questura hanno arrestato in via Palmi un italiano di 53 anni sempre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti, in servizio nel quartiere Valsesia, lo hanno notato durante un servizio di perlustrazione a bordo della sua auto. Durante il controllo sono stati trovati 5,7 grammi di coca e banconote per 400 euro. Non solo, nella sua abitazione (in via Creta) sono stati trovati altri 55 grammi di hashish.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento