Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Eroina, marijuana e shaboo: la droga non va in vacanza, sei arresti a Milano in un weekend

Sei spacciatori arrestati dalla polizia a Milano tra sabato e domenica. Tutti i dettagli

Quasi duecento grammi di droga tolti dalle strade. E sei persone arrestate. Ultimo weekend di agosto di straordinari per gli agenti della Questura di Milano, che tra sabato e domenica hanno intensificato i controlli anti spaccio, riuscendo a fermare sei pusher. 

Ad aprire la serie, alle 10.30 del 24 agosto, è stato un 20enne del Senegal, che è stato fermato in piazza Duca d'Aosta subito dopo aver venduto una dose ed è stato trovato in possesso di poco meno di undici grammi di hashish e 3,23 di marijuana. Stesso "campionario" anche per un uomo di quaranta anni, cittadino del Senegal, che è stato controllato nel primo pomeriggio di sabato all'interno di Parco Sempione dai poliziotti in bici. L'uomo in tasca aveva 18,3 grammi di "fumo" e 15,7 di "erba", oltre che cinquanta euro in contanti. A "completare" il sabato ci ha poi pensato un 44enne della Guinea, che gli agenti della VI sezione della Squadra mobile hanno bloccato in via Panfilo Castaldi - pieno centro città - mentre vendeva 2 grammi e mezzo di cocaina a un cliente italiano. 

Stesso copione anche domenica. Poco prima delle 13 le manette sono scattate per un pusher di quarantatré anni, di nazionalità algerina, che è stato fermato mentre passava in auto in via Alessandro Visconti d'Aragona insieme a un acquirente - un italiano 50enne - a cui aveva appena venduto la droga. All'alt dei poliziotti del commissariato Lambrate, il 43enne ha cercato di fuggire ma è stato subito preso: addosso aveva dieci grammi di eroina. 

Vendeva shaboo, invece, un filippino di trentanove anni arrestato alle 19.30 in via Marco d'Agrate dagli agenti del commissariato Scalo Romana. L'uomo è stato trovato in possesso di 4.25 grammi della metanfetamina molto diffusa nelle comunità asiatiche e dieci volte più potente della cocaina, tanto che viene venduta in dosi da 0,1 grammo. Dalle sue tasche sono saltati fuori anche oltre 1.600 euro in contanti, che aveva guadagnato proprio spacciando.  

Mezz'ora dopo a finire in manette è stato un 20enne italiano, "incastrato" dai poliziotti delle Volanti. Per lui i guai sono iniziati in via Flumendosa, dove gli agenti lo hanno controllato e trovato con 95 grammi di hashish addosso. A casa sua sono poi stati scoperti altri 15 grammi di droga e tutto il materiale per confezionare le dosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina, marijuana e shaboo: la droga non va in vacanza, sei arresti a Milano in un weekend

MilanoToday è in caricamento