Milano, usano i taxi per trasportare la droga: due 24enni arrestati con 3 kg di stupefacenti

Marijuana, hashish, cocaina e denaro in contanti. L'arresto di Villa San Giovanni

La droga

Per vendere la droga usavano un taxi credendo di non dare nell'occhio ma sabato pomeriggio la polizia di Stato li ha beccati. Arrestati due 24enni italiani per detenzione e spaccio di stupefacenti. Conferma di come lo smercio di droga nel periodo di lockdown abbia assunto forme alternative di distribuzione.

Tutto comincia quando gli agenti del Commissariato Villa San Giovanni individuano un 24enne italiano incensurato. I poliziotti notano che si avvicina a un taxi in via Cesare da Sesto, preleva un borsone sospetto e rientra nel condominio dal quale era uscito.

Arrestati due giovani spacciatori

Dopo un'ora gli agenti assistono a una scena simile ma con un secondo taxi. Stesso luogo ma diverso protagonista. Questa volta è un altro giovane italiano sempre 24enne, con precedenti specifici. Il ragazzo, dopo un breve dialogo col tassista, viene raggiunto dal coetaneo. Così, prende in consegna un altro borsone, e sale a bordo del taxi.

Prima che i due vadano, gli agenti decidono di bloccarli. Viene fermato prima il passeggero del taxi e poi il suo 'collega' che nel frattempo stava per allontanarsi a bordo di un'auto.

All’interno del borsone i poliziotti trovano 8 confezioni di marijuana per un totale di 2 chili. Nell'appartamento condiviso dai due giovani, oltre al materiale per il confezionamento dello stupefacente, ci sono 375 grammi di hashish, ulteriori 500 grammi di marijuana, 18 grammi di cocaina e 1415 euro in contanti. Per la coppia scatta l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento