rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Calvairate / Piazzale Vincenzo Cuoco

Piazzale Cuoco, sorpreso a spacciare 'coca': arrestato per la settima volta in dieci anni

L'episodio giovedì pomeriggio. A finire in manette un 47enne che era noto alla polizia con diversi alias

È stato visto dalla polizia mentre cedeva della droga a un 'cliente' ed è stato arrestato. Ma per lui, un 47enne tunisino, non si trattava della prima volta: era il settimo arresto nell'arco di una decina di anni. L'episodio è accaduto nei giorni scorsi in piazzale cuoco.

La polizia ha notato l'uomo uscire da uno stabile e incamminarsi verso via Resnati, incontrare un italiano e cedergli una dose di cocaina. A quel punto gli agenti hanno bloccato sia il pusher che l'acquirente, trovando il primo in possesso di altri 10 involucri di stupefacente, per un totale di 5 grammi, oltre a 190 euro in contanti. 

Sette arresti in dieci anni

In seguito ad alcune verifiche, il 47enne è risultato avere numerosi precedenti. Lo spacciatore risultava segnalato in banca dati con diversi alias per rapina, lesioni, stupefacenti, falso, minaccia e atti persecutori nei confronti di una donna di cui si era invaghito. Dal 2009 era stato già arrestato 6 volte per spaccio di sostanze stupefacenti e nel mese di maggio 2018 era stato espulso con accompagnamento alla frontiera  marittima di Genova con divieto di reingresso sino al 2023.

Al termine del controllo, i poliziotti hanno arrestato il pusher per detenzione e spaccio di cocaina, false attestazioni a pubblico ufficiale e divieto di reingresso nel territorio nazionale. Acquirente e spacciatore, inoltre, sono stati entrambi sanzionati per le norme contro il contagio da coronavirus. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Cuoco, sorpreso a spacciare 'coca': arrestato per la settima volta in dieci anni

MilanoToday è in caricamento