rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Pozzo d'Adda / Via dell'Unione Europea

Gestore "di fatto" di un ristorante: arrestato per spaccio

L'uomo, un albanese di 29 anni, è stato sorpreso in possesso di cocaina, contanti e una pistola completa di munizioni a Pozzo d'Adda

Pistola con matricola abrasa e mezzo etto di cocaina: era questa la "dotazione" di un cittadino albanese controllato dai carabinieri di Vaprio d'Adda sabato sera. Si tratta di P.B., classe 1984, pluripregiudicato: è stato arrestato e trasferito a San Vittore.

L'uomo è il gestore di fatto di un noto ristorante di Pozzo d'Adda, comune in cui ha il domicilio di fatto nonostante risulti residente a Cassano. I militari, controllandolo nel parcheggio adiacente al locale, lo hanno trovato in possesso di una semiautomatica Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, di un carictore con otto munizioni e di 53 grammi di cocaina, oltre a 290 euro in contanti che, secondo i carabinieri, è frutto di attività di spaccio.

E in casa hanno rinvenuto anche sei grammi di eroina e un bilancino di precisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestore "di fatto" di un ristorante: arrestato per spaccio

MilanoToday è in caricamento