rotate-mobile
Cronaca Corvetto / Via Paolo Pallia

Pusher tenta la fuga nel bosco della droga, arrestato

L'uomo è stato inseguito e arrestato dalla polizia

Erano appostati per un controllo della zona di spaccio al cosiddetto bosco della droga di Porto di Mare: gli agenti della sesta sezione della squadra mobile, diretti da Marco Calì, venerdì hanno notato la presenza di un uomo che si aggirava tra la vegetazione, prestando molta attenzione a chiunque entrasse nel parco.

I poliziotti hanno verificato la compravendita tra lui ed uno dei clienti (che aveva appena acquistato poco meno di un grammo di eroina) e ad individuare una specie di buca nel terreno, nellla quale erano nascoste varie dosi di eroina e cocaina: in particolare, 31 involucri di cellophane con eroina (per circa 55 grammi in totale) e 12 involucri con cocaina (per 7 grammi).

Vistosi sorpreso, l'uomo ha tentato una rocambolesca fuga nella vegetazione, è uscito dal bosco e ha imboccato le vie limitrofe. I poliziotti lo hanno inseguito e infine bloccato in via Pallia, tra la stazione di Rogoredo e Porto di Mare. L'arrestato è un marocchino di 26 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher tenta la fuga nel bosco della droga, arrestato

MilanoToday è in caricamento