Cronaca Gorla / Viale Monza

La donna con l'eroina in casa e tre carte d'identità (tutte con la sua foto e nomi diversi)

La 49enne è stata arrestata per spaccio e per possesso di documenti falsi

Uguale la foto, diversi i nomi. Una donna di 49 anni, una cittadina italiana con numerosi precedenti alle spalle per droga e per truffe, è stata arrestata nei giorni scorsi a Milano dopo essere stata trovata in possesso di alcune dosi di eroina e di tre documenti falsi, tutti validi per l'espatrio. 

I guai per lei sono cominciati lunedì pomeriggio, quando è uscita di corsa da un palazzo di viale Monza senza sapere che in zona stavano effettuando un servizio di controllo gli agenti della VI sezione della squadra mobile, guidati da Marco Calì e Massimiliano Mazzali. 

I poliziotti hanno visto la 49enne avvicinarsi a un uomo in auto, consegnargli qualcosa e poi andare via. Bloccato il cliente, gli investigatori hanno scoperto che aveva appena acquistato 0,8 grammi di eroina e così sono scattati i controlli a casa della donna. 

Nell'appartamento sono stati trovati altri 6 grammi di droga, suddivisi in sette dosi, e tre carte d'identità con la foto della 49enne ma con i dati di altre persone, realmente esistenti, motivo per cui la pusher è stata anche denunciata a piede libero per il reato di sostituzione di persona, oltre che dichiarata in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso di documenti falsi. È verosimile, secodno gli agenti, che i documenti potessero servire per mettere in atto dei raggiri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna con l'eroina in casa e tre carte d'identità (tutte con la sua foto e nomi diversi)

MilanoToday è in caricamento