rotate-mobile
Cronaca

Fuma uno spinello prima di consegnare un pacco in commissariato: beccato con la droga

L'uomo, di professione corriere, tradito dall'odore di droga. In casa cocaina e sostanze da taglio

Effettua una consegna presso il commissariato ma la sua vettura è zeppa di droga. Del fatto che qualcosa non andasse, gli agenti si sono subito accorti, quando l'uomo - un italiano di 45 anni - ha aperto le portiere del suo mezzo, dopo averlo parcheggiato martedì mattina all'ingresso del commissariato Garibaldi Venezia di via Schiaparelli. Dall'abitacolo proveniva infatti un forte, e inconfondibile, odore di droga.

Alla richiesta di spiegazioni, il corriere ha risposto di avere fumato uno spinello poco prima dell'arrivo presso il commissariato. Non convinti soprattutto dall'atteggiamento molto agitato dell'uomo, i poliziotti hanno perquisito il mezzo e, sotto il sedile del passeggero anteriore, hanno trovato una borsetta con dentro sette dosi di cocaina e una dose di hashish.

Droga e sostanze da taglio in casa

A quel punto è scattata la perquisizione anche nell'abitazione dell'uomo, a Baranzate, come da prassi. E lì, in un cassetto dell'armadio, i poliziotti hanno trovato trentaquattro grammi di cocaina, oltre a tre etti di magnesio, una sostanza che di solito si usa per "tagliare" la cocaina, in un barattolo. Il corriere è stato arrestato per spaccio di droga, ma è stato anche sottoposto a esami specifici al Fatebenefratelli per accertare se avesse guidato sotto l'effetto dell'hashish.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuma uno spinello prima di consegnare un pacco in commissariato: beccato con la droga

MilanoToday è in caricamento