menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, nasconde la marijuana nel frigo dei gelati: pasticcere arrestato dalla polizia

Nel negozio sono stati trovati quattro etti di marijuana, nei guai un uomo di 34 anni

Quasi quattro etti di marijuana nascosti nel frigorifero dei gelati, poi banconote per 745 euro e un macchinario per termosaldare gli involucri. E per lui, 34enne pasticcere di Trezzano sul Naviglio, sono scattate le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È successo nel pomeriggio di martedì 12 maggio, come riportato in una nota diramata da via Fatebenefratelli.

Tutto è iniziato in via Lazzati a Milano quando la squadra investigativa del commissariato Sempione ha fermato il 34enne a bordo del suo scooter. Gli agenti hanno prima controllato i documenti e poi, insospettiti, hanno perquisito il mezzo. Aprendo il vano sottoscocca del motore si sono trovati di fronte due etti di marijuana. E così le forze dell'ordine hanno hanno deciso di passare al setaccio sia la sua abitazione che la sua azienda dolciaria.

In casa sono state trovate modiche quantità di stupefacenti che secondo gli investigatori sarebbero state "destinate alla vendita al minuto". Nella sua pasticceria, invece, hanno trovato 380 euro di "erba" nascosti proprio nel frigorifero per i gelati, contanti per 745 euro e un macchinario per sigillare gli involucri.

marijuana-42-2

Foto - Il materiale sequestrato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento