rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Trezzo sull'Adda / Via Volontari del Sangue

Spacciavano nel capannone dismesso, intervengono i carabinieri

Intervento a Trezzo d'Adda: un arresto

Smantellato un luogo di spaccio nell'hinterland di Milano, a Trezzo d'Adda. In via Donatori del Sangue, un capannone dismesso era diventato un abituale luogo di smercio di sostanze stupefacenti, fino a domenica mattina quando i carabinieri della compagnia di Vimercate sono intervenuti dopo avere osservato per varie ore i movimenti.

Agli arresti un 27enne romeno con precedenti. Un ragazzo di 19 anni di Trezzo, italiano, è stato invece denunciato dopo che i militari gli hanno trovato 24 grammi di marijuana, materiale per confezionare le dosi e alcune decine di euro.

E' poi emerso che il 19enne è il figlio del proprietario del capannone, un imprenditore del tutto ignaro, che l'aveva dismesso da qualche tempo. Sembra che il 19enne lo "affittasse" per l'attività di spaccio. Al capannone i carabinieri sono arrivati seguendo alcuni giovani della zona, recentemente segnalati per atti di vandalismo su alcuni autobus.

Dentro il capannone altri due giovani italiani, di 19 e 20 anni, segnalati come consumatori, e altra droga. Identificati anche altri giovani presenti nel capannone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano nel capannone dismesso, intervengono i carabinieri

MilanoToday è in caricamento