Milano, 19 anni e già spacciatore: preso ragazzino con la droga in tasca e i bilancini a casa

In manette un 19enne, fermato dalla polizia in zona Comasina. Aveva 55 grammi di hashish

Poco più che maggiorenne e già "al lavoro". Un ragazzo di 19 anni, un giovane italiano, è stato arrestato lunedì sera dalla polizia a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Per lui i guai sono iniziati poco prima di mezzanotte, quando ha incrociato una Volante in via Spadini, in zona Comasina. Alla vista dell'auto degli agenti, il 19enne ha accelerato il passo e ha tentato una maldestra fuga, finendo così per attirare l'attenzione su di sé. A quel punto i poliziotti hanno deciso di fermarlo e controllarlo, scoprendo il perché di quella fretta. Il ragazzo, stando a quanto riferito dalla Questura, nascondeva infatti 55 grammi di hashish, già divisi in 4 dosi pronte per essere vendute. A casa sua, poco distante, sono poi stati sequestrati due bilancini di precisione, ulteriore conferma dell'attività di spaccio. 

Per il 19enne sono così scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere. La stessa sorte, poco dopo, è toccata a un 23enne, un cittadino egiziano. Lui è stato fermato in via Paravia - dopo un tentativo di fuga simile - ed è stato trovato in possesso di poco meno di 3 grammi di cocaina e 190 euro in contanti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento