Folle pomeriggio in lockdown: uomo spara dal balcone senza motivo, panico tra i passanti

È successo venerdì sera a Cologno Monzese. Denunciato dai carabinieri un uomo di 40 anni

Forse la noia. Forse la voglia di provare il "giocattolo" di casa. Di certo un pizzico di follia e tanto panico, quello di chi si è trovato a passare di lì e non ha immediatamente capito cosa stava accadendo. 

Attimi di paura a Cologno Monzese venerdì pomeriggio, nel primo giorno di nuovo lockdown per Milano e la Lombardia, finite di nuovo nell'incubo coronavirus. A movimentare il pre serata, stando a quanto riferito dai carabinieri in una nota, ci ha pensato un uomo di 40 anni - un cittadino italiano con numerosi precedenti alle spalle - che ha pensato bene di sparare dal balcone di casa. 

Tutto è successo poco dopo le 18 nella zona di viale Lombardia. Il 40enne, sempre secondo le ricostruzioni dei militari, si è affacciato e, pistola in pugno, ha esploso diversi colpi di pistola, sentiti distintamente tra i passanti, che sono stati inevitabilmente presi dal panico. 

Ad accorgersi dei colpi è stato anche un carabiniere della tenenza di Cologno che in quel momento era libero dal servizio e che si trovava a passare proprio in zona. Il militare ha dato l'allarme, ha atteso i colleghi e con loro ha poi perquisito l'abitazione del 40enne. A casa sua sono stati sequestrati 47 proiettili e la pistola a salve utilizzata per sparare. L'uomo, denunciato per procurato allarme ed esplosioni pericolose in luogo pubblico, non ha fornito nessuna spiegazione al suo gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento