menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spara in aria dopo il litigio con la moglie, arrestato

La pistola è risultata rubata. E' successo nella notte tra sabato e domenica a Cassano d'Adda

Durante una lite in famiglia ha minacciato la moglie e poi ha sparato alcuni colpi di pistola in aria. La sua intenzione era quella di spaventare la moglie. Subito dopo si è allontanato, sempre con la pistola (carica) in pugno, a bordo della sua auto. Ma i carabinieri l'hanno individuato poco distante trovandolo in stato confusionale e l'hanno arrestato.

E' successo a Cassano d'Adda nella notte tra sabato e domenica. L'uomo è un imbianchino di 38 anni, di origine romena. A quanto sembra, durante il litigio con la consorte era ubriaco. L'arma è risultata rubata a Cagliari. L'uomo è stato arrestato e portato a Lodi. Su di lui pende ora l'accusa di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. Nessuno è rimasto ferito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento