rotate-mobile
Cronaca

Arcore: suonano alla porta, apre e gli sparano addosso

Un pensionato di 63 anni è stato aggredito a colpi di pistola sulla porta di casa

Un pensionato di 63 anni è stato aggredito a colpi di pistola sulla porta di casa. L'uomo, incensurato e consulente del lavoro part-time, venerdì sera poco dopo le 21.30 era a casa con la moglie quando il killer ha suonato il campanello della sua villetta ad Arcore.

Sulla dinamica e il movente del tentato omicidio indagano i carabinieri di Monza.  Secondo quanto riferito dagli inquirenti, l'uomo, aperta la porta di casa, è stato raggiunto subito da un colpo d'arma da fuoco all'addome, sparato da distanza ravvicinata, ma è riuscito fortunatamente a scansare un un secondo proiettile esploso dallo sconosciuto.

Rimasto sempre vigile durante le operazioni di soccorso, l'uomo non avrebbe saputo descrivere il suo aggressore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcore: suonano alla porta, apre e gli sparano addosso

MilanoToday è in caricamento