Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Feltre / Via Carlo Alberto Pisani Dossi, 16

Ubriaco fradicio, spara un colpo di pistola per uccidere al bar il 'rivale' in amore: arrestato

È successo nella serata di giovedì 2 gennaio in un locale di via Pisani Dossi ad Albariate

Ha impugnato la pistola e ha premuto il grilletto. Ha sparato un solo colpo fuori dal locale, probabilmente voleva uccidere il suo "rivale" in amore ma il proiettile si è conficcato in una porta senza colpire nessuno e per lui sono scattate le manette, arrestato dai carabinieri.

È successo nella notte del 2 gennaio in un bar di via Pisani Dossi ad Albariate, nei guai un albanese di 23 anni già noto alle forze dell'ordine, arrestato con la pesante accusa di tentato omicidio e porto abusivo di armi. La notizia è stata resa nota dai carabinieri del comando provinciale di Milano nella giornata di giovedì 9 gennaio.

Le minacce col coltello e la sparatoria

Tutto è iniziato intorno alle 22.30 quando il 26enne è entrato completamente ubriaco nel bar e ha iniziato a importunare una cliente che si trovava in compagnia del fidanzato. La discussione si è quindi spostata all'esterno del locale: invitato a smetterla di infastidire i clienti dal barista il 23enne ha estratto un coltello e ha minacciato lui e le altre persone presenti per poi allontanarsi.

La questione sembrava essersi esaurita ma poco dopo l'uomo è tornato in via Pisani Dossi, ha estratto una pistola e ha aperto il fuoco. Un solo colpo, sparato all'esterno del locale, che fortunatamente si è conficcato in una porta senza ferire nessuno. L'uomo si è poi allontanato ma i carabinieri lo hanno rintracciato poco dopo, ma non aveva con sé nessuna arma.

La pistola utilizzata nell'agguato, una Beretta calibro 7,65, è stata trovata nella giornata di domenica 5 gennaio in un canale irrigazione insieme a un silenziatore artigianale. Il proprietario dell'arma, un uomo di 55 anni residente a Buccinasco è stato denunciato per omessa custodia di arma da fuoco. Non è ancora chiaro che genere di rapporto ci fosse tra i due e sul caso sono in corso accertamenti.

Una storia d'amore non corrisposta

Prima del gesto eclatante del 2 gennaio sembra che il 23enne abbia tentato, invano, di corteggiare la ragazza per diversi giorni. La giovane, già impegnata, aveva sempre rifiutato le sue avances.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio, spara un colpo di pistola per uccidere al bar il 'rivale' in amore: arrestato

MilanoToday è in caricamento